FORNITURE PER AGRICOLTURA, ZOOTECNIA, ALLEVAMENTI, EQUITAZIONE, CASA E GIARDINO
0473 490102   info@agritura.com

Benvenuto sul sito Agritura

0
Non hai articoli nel carrello.

0

×

Registration

Informazioni personali

Dati di accesso

o accedi

First name is required!
Last name is required!
First name is not valid!
Last name is not valid!
This is not an email address!
Email address is required!
This email is already registered!
Password is required!
Enter a valid password!
Please enter 6 or more characters!
Please enter 16 or less characters!
Passwords are not same!
Terms and Conditions are required!
Email or Password is wrong!

Recinzioni

Il pascolo è una distesa d'erba utile per il nutrimento degli animali erbivori come bovini, ovini ed equini. Di solito occupa ampi spazi, grandi distese in campi aperti e c'è bisogno di recintare il luogo dove questi animali risiedono. Nel nostro shop online vi proponiamo una vasta gamma di attrezzature per la recinzione e la delimitazione di queste aree.

Per la costruzione ottimale di un recinto è bene piantare lungo il confine dei paletti, possibilmente in legno, ad una distanza che dipende dalle caratteristiche del terreno; se quest'ultimo è pianeggiante metterne uno ogni 10 o 15 metri, se è una zona ventilata o non pianeggiante metterli più vicini, in modo che il filo si mantenga sempre alla stessa distanza da terra.
Fissare gli isolatori ai paletti ad un'altezza che dipende dal tipo d'animale, ad esempio per bovini e cavalli ad un'altezza di circa 1 metro; per pecore, capre mettere due fili: il primo ad un'altezza di 30 cm ed il secondo a 60 cm; per polli, oche e piccoli animali mettere due fili: il primo ad un'altezza di 15cm ed il secondo ad un'altezza a 30cm. Passare il filo o il nastro nell'isolatore in modo che non tocchino i paletti, la terra, le piante, siepi o fili d'erba per evitare scariche e perdite di efficienza.
Collegare il filo o il nastro posizionato nelle varie altezze del recinto tra di loro, sia all'inizio che alla fine, sulle lunghe distanze è consigliabile fare collegamenti intermedi. Sappiate che per trattenere degli animali in un recinto elettrico, non servono fili di acciaio o paletti esageratamente grossi, ma serve un elettrificatore di buona qualità che abitui gli animali a ruminare nell'area a loro dedicata. 
Questi nuovi elettrificatori sono costruiti per funzionare al sole o ad altre possibili intemperie, ma per una maggiore durata della pila e dell'apparecchio di consiglia, dov'è possibile, di non esporlo ai raggi solari, di collocarlo all'ombra e d'inverno di ripararlo dal gelo. Infilare il piedistallo zincato dell'apparecchio nel terreno umido per circa 30cm; quest'ultimo, oltre a reggere l'apparecchio, ha anche la funzione di paletto di massa a terra e si consiglia di bagnarlo frequentemente per mantenere una buona scarica a terra.
L'apparecchio ha in uscita un cavetto positivo rosso che va collegato al piedistallo per la massa a terra. Se disponete di un vecchio elettrificatore non elettronico Vi conviene cambiarlo perchè ha alti consumi dando pochi risultati.
Non collegate MAI due elettrificatori allo stesso recinto, i due impulsori potrebbero annullarsi dando problemi. Potete collegarli in linea tenendoli vicini ma staccati uno dall'altro. Segnale di avvertimento.
Ricordatevi di segnalare la recinzione elettrificata con un cartello in materiale plastico, che è obbligatorio per i recinti confinanti con strade e passaggi pedonali, da mettere ogni 100 metri.

Oggetti 1 a 12 di 247 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista 

Oggetti 1 a 12 di 247 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Griglia  Lista